COME VORREI CHE FOSSE IL NOSTRO FUTURO

Postato in eventi in Trentino

COME VORREI CHE FOSSE IL NOSTRO FUTUROUn mio amico tedesco, uno storico che lavora in Italia, mi ha raccontato questa storiella: “Lo sai qual è il paradiso e qual è l’inferno? Il Paradiso è il posto nel quale gli amanti sono italiani, i cuochi francesi, gli ingegneri tedeschi, i poliziotti inglesi, tutto organizzato dagli svizzeri. L’inferno è il posto nel quale gli amanti sono svizzeri, i poliziotti tedeschi, gli ingegneri francesi, i cuochi inglesi, tutto organizzato dagli Italiani”.

Grecia: malissimo. Spagna: male. Italia, male avviati. Francia: inizia ad avere problemi. In crisi le acciaierie di Florange (630 lavoratori a rischio), la Peugeot-Citroen (-11.000 dipendenti entri il 1014), la Renault (- 8.200 entro il 2016), la Goodyear di Amiens in crisi (Taylor, Amministratore Delegato della americana Titan, invitato ad acquistare la francese Goodyear, dopo averne visitato gli stabilimento, sentenzia: “Noi compreremo una ditta cinese o indiana ed esporteremo pneumatici in Francia”). Germania: a parte la VW, è iniziata la “diminuzione della crescita”. Inghilterra: si avvia a prendere il posto della Svizzera quanto a “discrezione bancaria e finanziaria …” (veramente “perfida”, questa Albione!).

Una ex badante di mia suocera, rumena, dopo dieci anni di lavoro in Italia, a un passo dal conseguimento della cittadinanza italiana, dopo avere imparato l’Italiano benissimo (“Rika, se lo sapevo non venivo” … come si dovrebbe dire?” Risposta: “Se lo avessi saputo non sarei venuta”), lascia il lavoro in una pasticceria italiana e torna a lavorare in Romania, in quanto ritiene di avere maggiori prospettive di crescita (!).

Continua a leggere sul blog di Riccardo Lucatti >

Read more http://bit.ly/YqDLyG

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE