CONTEMPORANEA 2013

Postato in eventi in Trentino

In attesa della serata evento che porterà ad Arco il compositore polacco Krzysztof Penderecki con la sua ultima produzione dove le opere di avanguardia dell’autore si intrecceranno a quelle di Jonny Greenwood, chitarrista dei Radiohead, la rassegna CONTEMPORANEA 2013 si anima di eventi collaterali.

CONTEMPORANEA 2013

Ieri sera, martedì 9 luglio, la sezione staccata di Riva del Garda del Conservatorio “Bonporti” ha curato un appuntamento dedicato alla musica nuova della Polonia. Il Prof. Franco Ballardini, docente di Storia della musica ed estetica musicale presso il “Bonporti” nonché coordinatore della sede di rivana, ha spiegato con note storiche e di stile gli sviluppi musicali della musica polacca dalla fine dell’Ottocento al XX secolo, facendo luce su autori come Alexandre Tansman, Witold Lutoslawski ed Henryk Gorecki e spiegando in tal modo l’ambiente sonoro che ha visto nascere e formarsi la personalità musicale di Penderecki.

La conferenza di Ballardini, presso Palazzo dei Panni, ha piacevolmente commentato, passo per passo, l’ascolto di alcune pagine degli stessi compositori polacchi sopra nominati, eseguite per l’occasione da diversi allievi del “Bonporti” di cui si apprezzava la freschezza e l’intensità delle interpretazioni, cosa non facile quando i giovani affrontano una partitura di musica moderna.

Se Rosa Toller presentava la Cavatina per chitarra di Tansman e Diego Cavada la Sonata op. 6 n. 1 per pianoforte di Gorecki, il compositore a cui veniva dedicato maggior spazio nel programma musicale della serata è stato Lutoslawski, quale omaggio nel centesimo anniversario della nascita. Di quest’ultimo è stato eseguito l’Album for the Young, dodici brevi pezzi con finalità didattiche composti nel 1945 ed ispirati ad una serie di melodie popolari. Il breve ciclo è stato proposto in parte nella versione originale per pianoforte, eseguita da Romina Forti, ed in parte da un duo di chitarre, Giulio Delama e Francesco Gramendola, nella felice trascrizione di Pietro Luigi Capelli, docente di chitarra presso il “Bonporti” di Riva.

Nella concerto si sono esibite anche Francesca Benini e Lucrezia Slomp in duo pianistico, nel breve Souvenir d’une Mélodie, sempre di Lutoslawski, mentre Federico Evangelista e Diego Cavada hanno concluso il programma della serata con Tre miniature per clarinetto in do e pianoforte di Krzysztof Penderecki, l’autore cui Arco ha dedicato quest’anno il festival CONTEMPORANEA.

 

Read more http://bit.ly/1btIEkH

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE