DIARIO DI UNA TRAPPOLA: Lucio Gardin premiato al Premio Internazionale Alberoandronico

Postato in eventi in Trentino

Diario di una Trappola: Lucio Gardin è stato premiato a Roma per il suo cortometraggio sulla ludopatia

lucio

C’era anche un po’ di Trentino la scorsa settimana in Campidoglio, quando il sindaco di Roma ha insignito Paolo Sorrentino della cittadinanza onoraria per l’Oscar a La grande bellezza.

Nella sala dei Centauri, a pochi metri dalla sala Protomoteca dove veniva premiato Sorrentino, si svolgeva infatti la finale della 7° edizione del PREMIO INTERNAZIONALE ALBEROANDRONICO dove l’autore trentino Lucio Gardin è stato premiato per il film sulla ludopatia “Diario di una Trappola”, realizzato con Fondazione Caritro e Assessorato alla Sanità. Il concorso, rivolto a opere letterarie e cortometraggi a tema libero, ha avuto in questa settima edizione quasi 800 concorrenti provenienti da oltre trenta nazioni.

Inizialmente la premiazione doveva svolgersi alla sala Protomoteca, ma la decisione del sindaco Marino di premiare Sorrentino ha costretto gli organizzatori a spostarsi nella sala vicina. Comunque valeva la pena di fare un giretto a Roma anche solo per godere delle magnificenze di queste sale” ha detto Gardin che dopo essere arrivato in finale al Festival Internazionale IL CORTO.IT di ROMA, al Festival Internazionale CORTOCINEMA di Pistoia, e al Festival AMBIENTE IN CORTO di Frosinone, ha ottenuto un nuovo riconoscimento con un film che non tratta certo un argomento facile.

Il film, da poco trasmesso da Rai 3 Regione e in prossima programmazione su Sky Cinema, sarà anche proiettato il giorno 14 maggio presso l’Auditorium di Paderno Dugnano (MI) in un convegno nazionale sul gioco d’azzardo.

Ma l’impegno sociale di Gardin non si esaurisce qui visto. “Grazie alla sensibilità di Fondazione Caritro stiamo lavorando a un film che sarà cooprodotto da RAI su un altro tema delicatissimo: l’anoressia. Perché sono convinto che si possono trattare anche gli argomenti più drammatici con la leggerezza del sorriso, basta farlo con sensibilità. Come ha fatto Benigni ne La vita è bella o Barry Lavinson con Rain Man, film che trattano temi drammatici senza rinunciare a far sorridere”.

Gardin non si ferma ai film a tema sociale. “Vorrei realizzare un lungometraggio che promuova il Trentino. Così come La grande Bellezza di Sorrentino, Il sorpasso di Risi, o Vacanze Romane di Wyler tanto per citarne alcuni, hanno promosso le bellezze di Roma, allo stesso modo vorrei realizzare un film che promuova il territorio, che faccia venire voglia di trascorrere le vacanze da noi”.

Chi non avesse ancora visto “Diario di una trappola”, che è stato anche video della settimana su Trento Blog, può farlo di seguito.

The post DIARIO DI UNA TRAPPOLA: Lucio Gardin premiato al Premio Internazionale Alberoandronico appeared first on Trento Blog.

Read more http://bit.ly/1m11Z0N

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE