EUROCUP: Un’eclettica Trento dalle due facce batte in rimonta Lubiana e rimane in vetta al girone A di EuroCup

Postato in eventi in Trentino

lubiana

Un’immortale Dolomiti Energia si impone con un ottimo 90 a 77 su una volitiva Lubiana del ottimo Zakis, 20 punti 7 rimbalzi e 3 assist per lui, riuscendo così a “fortificare” il primato nel girone A di EuroCup, forte di 4 vittorie e 2 sconfitte; un match dai due volti quello di oggi al PalaTrento dove ai primi 2/4 decisamente sottotono, 34 a 44 alla pausa lunga, si è contrapposta nella seconda parte di match una Dolomiti Energia straripante capace di cambiare marcia e imporsi grazie ad un parziale da urlo di 27 a 15! Per la truppa Busaglia, sotto di 11 punti sembrava destinata a soccombere in maniera pesante questa 6^ partita di EuroCup, ma il gruppo per l’ennesima volta ha dimostrato che è vivo e di essere capace di cambiare marcia anche quando sembra tutto compromesso. Mattone pesantissimo quello “trovato” oggi in vista di una oramai vicinissima qualificazione al prossimo turno, aquilotti che quest’anno stanno regalando emozioni per soli forti di cuore; domenica sotto col campionato, bianconeri che ci faranno compagnia nell’anticipo dell’ora di pranzo contro Reggio Emilia.

TOP & FLOP

Trent Lockett da subito beniamino del pubblico anche questa sera si è assicurato una meritatissima standing ovation, assoluto protagonista e forse l’unico sempre preciso per tutto il match con i suoi 19 punti 5 rimbalzi e 3 assist è stato lui a dare il là alla rimonta, FENOMENO!

Sicuramente vanno spese due righe per il lungo di Vignola Filippo Baldi Rossi, oggi lanciato nella mischia nel quintetto base come sempre lascia e mette anima e corpo sul parquet, ancora punti pesantissimi per lui oggi (14), conditi però dai soliti errori dalla linea della carità, quando arriverà la precisione anche dalla lunetta la sua maturazione sarà quasi completa… INSOSTITUIBILE!

Quando si parla dell’americano Sutton è d’obbligo indossare un casco, grinta ed esplosività da vendere; muscoli che sembrano tritolo anche questa sera ha saputo contribuire in maniera importante alla vittoria con 9 punti e 10 rimbalzi, GIGANTE!

E che dire oggi di Dada Pascolo, Sanders e Forray in 3 moschettieri fanno 36 punti e 9 rimbalzi… la vecchia guardia potrebbe duellare a suon di fioretto con Porhtos Athos e Aramis, CHIRURGICI!

L’americano Julian Wright anche quando non è al top ci sa deliziare con assist che solo un mago del basket ne conosce la padronanza, oggi in fase realizzativa non ha fatto la differenza ma i suoi passaggi smarcanti sono punti assicurati, COLOSSO!

LA CRONACA (Uff. Stampa Dolomiti Energia): Buscaglia rimescola le carte rispetto alle previsioni della vigilia schierando Baldi Rossi in quintetto al posto di Pascolo, mentre Potocnik deve fare di necessità virtù mandando in campo il giovane lungo Vucetic per ovviare all’assenza per infortunio di Sasa Zagorac. I primi minuti del match sono caratterizzati da basse percentuali di tiro e diversi errori: i punti di Lesic e Zakis (4 a testa) nel pitturato creano qualche preoccupazione ai padroni di casa (7-10), ma è quando arriva la fiammata firmata da Zach Wright (5) che Buscaglia non può fare a meno di spendere il time out (12-17). Il passaggio a zona in difesa non aiuta la causa bianconera: con l’esterno ex Bamberg già a quota 7 si arriva alla prima pausa sul 13-21 ospite.

Il secondo quarto si apre con la difesa bianconera fatta a fette dal penetra e scarica sloveno: quattro punti facili facili di Zakis (10) lanciano l’Olimpija al massimo vantaggio sul 13-25. A lenire come un balsamo le ferite apertesi nella fragile difesa trentina arrivano in attacco una bomba e due rimbalzi di Baldi Rossi, una penetrazione di Sutton e una schiacciata in campo aperto di Flaccadori (20-27). Trento però continua a tirare malissimo sia dall’arco (1/9) che dalla lunetta (5/13), e Ljubljana ne approfitta trascinata dalle mani fatate di Lesic e dalle percussioni di Mesicek e Zach Wright (22-36). Quando il tempo sembra volgere davvero al brutto però gli americani della Dolomiti Energia ritrovano la via del canestro, mandando la squadra aquilotta all’intervallo lungo con un distacco tutto sommato accettabile (34-44) per un team che tira col 50% i liberi, con il 18% da 3 e che per sovrammercato subisce pure a rimbalzo (19-25).

Nel terzo periodo la squadra trentina abbozza una reazione d’orgoglio: due difese aggressive e altrettante penetrazioni di Lockett (7) consigliano subito a coach Potocnik il time out (38-44). Ljubljana è arrivata a Trento per fare il colpaccio e lo mostra coi canestri di Lapornik e del solito Zach Wright (40-51), ma Pascolo in campo aperto e Lockett in percussione sono inarrestabili (51-55) e fanno entrare in partita anche il PalaTrento. Il quarto si chiude con Baldi Rossi (11), Pascolo (9) e Sanders (9) on fire, e la Dolomiti Energia di nuovo sopra (61-59), caricata da 1.700 spettatori che tifano come 4.000.

Lanciata dalla rimonta di fine terzo quarto, Trento è inarrestabile. Baldi Rossi e Pascolo segnano in ogni modo possibile (66-61), Sutton ruba un pallone e porta a casa il ferro in campo aperto con una schiacciata devastante, e Sanders firma la condanna slovena con una bomba in contropiede (71-61 al 34′). La gara, a questo punto, non ha più storia, e in un PalaTrento in delirio c’è gloria e spettacolo per tutti, con tanto di tap-in al volo di Lockett e cinque giocatori in doppia cifra.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – UNION OLIMPIJA LJUBLJANA 90-77 (13-21, 34-44, 61-59)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 1 (0/1), Sanders 12 (3/4, 2/4), Pascolo 13 (6/10, 0/2), Baldi Rossi 14 (2/6, 2/3), Forray 11 (3/4, 1/6), Lofberg 0, Flaccadori 4 (2/4, 0/1), Sutton 9 (4/5, 0/2), Lockett 19 (6/7, 1/1), Lechthaler 0 (0/1), Wright 7 (2/4, 0/1). All. Buscaglia

UNION OLIMPIJA LJUBLJANA: Wright 15 (7/10, 0/1), Rupnik 2 (0/3, 0/1), Hrovat 7 (1/3, 0/2), Mesicek 2 (1/3, 0/1), Nikolic 1 (0/2, 0/1), Vucetic 0 (0/1), Lapornik 11 (1/2, 3/7), Lesic 16 (6/9, 1/3), Zakis 20 (9/14), Cancar 3 (1/2). All. Potocnik

NOTE – Tiri liberi: Trentino 16/27, Ljubljana 13/21. Tiri da due: Trentino 28/46, Ljubljana 26/49. Tiri da tre: Trentino 6/21, Ljubljana 4/16. Rimbalzi: Trentino 39 (Sutton 10), Ljubljana 37 (Zakis 7). Assist: Trentino 14 (Wright 5), Ljubljana 16 (Hannah 4). Spettatori: 1700.

Lorenzo Molinari – TrentoBlog.it

The post EUROCUP: Un’eclettica Trento dalle due facce batte in rimonta Lubiana e rimane in vetta al girone A di EuroCup appeared first on Trento Blog.

Read more http://bit.ly/1I1g2xh

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE