RELIGION TODAY dalla Sardegna al Trentino

Postato in eventi in Trentino

I colori della passione

Religion Today, viaggio nelle differenze settimana di proiezioni dalla Sardegna al Trentino; giovedì e venerdì due eventi a Trento

Da Trento a Cagliari e ritorno. Settimana ricca di appuntamenti per Religion Today Filmfestival, che valorizza lungo tutto l’anno il proprio archivio cinematografico in collaborazione con vari soggetti culturali e istituzionali a Trento e in tutta Italia. Religion Today partecipa alla “Settimana della cultura iraniana in Sardegna” in programma a Cagliari fino al 18 maggio. L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Amici del Libano Sardegna in collaborazione con l’Istituto Culturale dell’Iran a Roma e il contributo della Provincia di Cagliari e dell’Assessorato alla Cultura, Attività Culturali, Musei, Spettacolo, Sport, Pubblica Istruzione del Comune di Cagliari, prevede tra l’altro un doppio appuntamento alla scoperta delle nuove tendenze del grande cinema persiano. In questi giorni la cooperativa Spazio 2001 propone in particolare due lungometraggi (“Barefoot in Heaven”, di Bahram Tavakoli, film a soggetto, Iran 2008, 85’ e “Gold and copper”, di Homayoun Asadian, film a soggetto, Iran 2011, 97’) dall’archivio del festival di cinema delle religioni presso il Centro di cultura cinematografica “Spazio Odissea” del capoluogo sardo. Alle serate partecipano Stefania Medda di Spazio 2001, Iosè Manca per l’Associazione Amici del Libano e lo scrittore Gianluca Floris. I film vengono introdotti e commentati dalla direttrice di Religion Today, Katia Malatesta.

Dalla Sardegna al Trentino: la riflessione del Festival su cinema, fede, religioni e dialogo proseguirà infatti giovedì 16 maggio con una doppia proiezione presso il Centro Bernardo Clesio di via Barbacovi 4 a Trento, alle 20.45. L’evento, nuova tappa del “viaggio nelle differenze” di Religion Today Filmfestival, chiude il ciclo di appuntamenti mensili organizzati con il Centro Diocesano per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso. Verranno proposte due pellicole dalla XV edizione del Religion Today Filmfestival: “The pillars” (di Moustafa Zakaria, cortometraggio a soggetto, EAU, 2012, 16′), vincitore del Premio SIGNIS (World Catholic Association for Communication) e “Suono puro. i monaci tibetani di Gyuto” (di John Doggett-Williams, documentario, Australia, 2012, 52′). Ingresso libero.

The Pillars

Venerdì 17 maggio invece, presso Villa S. Ignazio a Trento, alle ore 20.30, è in programma un evento nato dall’iniziativa di alcuni Enti operanti nell’ambito della Fondazione S.Ignazio Trento: l’Associazione Bianconero, l’Associazione FratelVenzo, gli Amici di Villa S. Ignazio, la Diaconia della Fede e laCooperativa Villa S. Ignazio. Arte figurativa, cinema, fede religiosa e storia saranno connessi in un intimo e profondo legame in una proposta culturale che prenderà le mosse dalla proiezione del film “I Colori della Passione”, una delle pellicole più ammirate fra quelle presentate alla scorsa edizione del Religion Today Filmfestival e vincitrice del Premio per il miglior film a soggetto assegnato dalla Giuria internazionale. La proiezione sarà introdotta da Katia Malatesta e da Ezio Chini. L’ingresso è libero.

THE PILLARS – I PILASTRI, di Moustafa Zakaria, cortometraggio a soggetto, EAU, 2012, 16′, sottotitoli in italiano Scandito in capitoli intitolati ai cinque pilastri dell’Islam, il film è ambientato in una città senza nome degli Emirati Arabi Uniti. Qui un uomo tenta di ritrovare la stima di sé dopo aver preso coscienza del proprio fallimento, mentre una donna affronta con determinazione il proprio futuro perché ha preso coscienza di avere uno scopo. Un tempo erano marito e moglie.

SUONO PURO. I MONACI TIBETANI DI GYUTO, di John Doggett-Williams, documentario, Australia, 2012, 52′, italiano Narrato da Toni Collette (premio Emmy 2009), un raro ‘dietro le quinte’ nella vita dei monaci Gyuto, maestri del buddismo tibetano, conosciuti in tutto il mondo per il loro canto armonico. Ma per i monaci questo à solo un aspetto di una vita dedicata alla ricerca della perfezione personale e al miglioramento del benessere di tutti gli esseri viventi.

THE MILL AND THE CROSS – I COLORI DELLA PASSIONE, di Lech Majewski, Svezia- Polonia, 2010, film, 96′, italiano Partendo dai disegni preparatori di Pieter Breugel, il film invita lo spettatore a ricostruire il significato più profondo della “Salita al Calvario”, capolavoro dell’artista dipinto nel 1564 ed ora conservato al Kunsthistorisches Museum di Vienna: una grande storia di coraggio, ribellione e sacrificio. La narrazione evangelica viene ambientata nelle Fiandre del tempo dell’artista, oppresse dalla dominazione spagnola che esercita una feroce repressione contro i movimenti religiosi della Riforma protestante. Il regista illustra, con un forte effetto di coinvolgimento, l’opera d’arte nel pieno corso della sua creazione da parte di Pieter Bruegel; il pittore stesso non solo vive dolorosamente il dramma della propria terra ma spiega anche, a un mecenate, le ragioni delle scelte figurative che stanno alla base della nascita della complessa raffigurazione, in cui si muovono, in modo molto spettacolare, centinaia di figure. Il dipinto propone un’ audace attualizzazione della Passione in terra fiamminga a significare la corrispondenza tra la persecuzione sofferta dal Cristo e quella imposta dai dominatori spagnoli, essi stessi simbolo della forza prevaricante di ogni sistema di potere. Il film si presenta quindi, grazie anche alla forza espressiva delle immagini e della singolare ambientazione, come un’opportunità per contemplare e riflettere. Una meditazione sull’arte e sulla religione come processi continui di narrazione e di reinterpretazione collettiva; un tour de force cinematografico sulla libertà di culto e i diritti umani.

Trailer – THE MILL AND THE CROSS

Trailer – THE PILLARS

Read more http://bit.ly/16A4BxU

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE