TRENTO SI REGALA UN PEZZO DI STORIA: Milano sconfitta di 10 nell’andata dei quarti di EuroCup

Postato in eventi in Trentino

EUROCUP: Nel derby Europeo una super Dolomiti Energia mette paura a Milano e si aggiudica il primo break per 83 a 73!

600 eurocup 163

L’Aquila in formato EuroCup cambia pelle giocando un match assolutamente alla pari con la più quotata Armani Milano vincendo il primo confronto per 83 a 73; intensità grinta e voglia di vincere contraddistinguono la metamorfosi dei bianconeri che in campo Europeo non temono nulla e nessuno! Trento porta 5 giocatori in doppia cifra ma deve fare i conti con l’ennesimo infortunio, questa volta ad uscire anticipatamente già nel ¼ tocca al jolly americano Jamar Sanders, “scavigliata”; verdetto finale per il secondo atto di questa sfida al Forum il 23 marzo in palio la semifinale!

Top & Flop: Ottimo approccio al match del team trentino con coach Maurizio Buscaglia (GENIALE) che sorprende tutti inserendo nel quintetto base Luca Lechthaler aumentando fisicità e centimetri sotto il cesto; grande intuizione del coach bianconero che con questo assetto riesce a mettere in difficoltà le scarpette rosse in più occasioni, riproponendo anche il doppio play dove finalmente si vede sul parquet il vero Peppe Poeta, grinta accelerazione e precisione sia dalla distanza (3/7 da 3) che dalla lunetta (100% 7/7) 20 punti 1 rimbazo e 3 assist, in coppa il furetto #3 sembra giocare con tutt’altra intensità, SICURAMENTE MVP, RINATO!

Luca Lechthaler utilizzato finalmente a tempo pieno si fa trovare pronto, reattivo e anche preciso nel pick & roll, unico neo la sua irruenza nei contrasti difensivi dove la sua “massa” non aiuta e spesso gli vien chiamato il fallo, PRESENTE!

Grandissima prova anche del friulano Davide Pascolo che mette sul parquet tutto il suo essere, cuore e amore per questi colori, le sue lunghe leve fanno il resto, 19 punti con 9 rimbalzi, UNICO!

Gran prestazione di gruppo insomma, con un ottimo miglioramento della precisione sia dalla lunetta che dai 6.75 metri, inserito nei Top anche il “calore” del PalaTrento, VERA BOLGIA! Go Aquila

La cronaca: Maurizio Buscaglia parte con Sanders in regia e Lechthaler al posto di Pascolo, per rispondere così alla fisicità dello starting five meneghino che dentro l’area propone la coppia Barac-Macvan. Il centro rotaliano ripaga il suo coach vincendo la contesa d’apertura che manda subito a schiacciare Wright, e poi catturando due rimbalzi d’attacco consecutivi che innescano il gioco da tre punti di Sutton (5-3). Milano esegue con pulizia nonostante l’aggressività difensiva dei padroni di casa (9-9 al 6′), e per chiudere il primo quarto avanti (21-19) Trento deve fare affidamento sull’energia travolgente di Sutton (5 punti e 4 rimbalzi) e su un Peppe Poeta travestito da Steph Curry (10 in 3 minuti con 2/2 dall’arco e 4/4 ai liberi).

Nel secondo periodo i padroni di casa allungano sul 25-21 con Pascolo, ma quando Milano alza la pressione delle sua difesa, forzando 4 perse in tre minuti da parte dei padroni di casa, sono i punti di Rakim Sanders (4) e Jamel MacLean (7) a lanciare la prima fuga ospite (26-34). Proprio quando Trento sembra sul punto di franare, però, è il rientro in campo di Wright (6) a restituire all’attacco bianconero la capacità di arrivare al ferro, costringendo Repesa al time out (30-34). Due triple di Lockett danno una ulteriore spallata all’EA7 (36-36), ma dopo che un canestrone da sette metri di Lafayatte e una soluzione di un Macvan in palla (9) riportano i lombardi sopra di cinque (36-41), sono la lucida follia di Poeta e il talento di Wright (10 e 5 rimbalzi) a mandare Cerella e compagni al break lungo con il dubbio che passare al PalaTrento possa non essere impresa tanto semplice (45-41).

Dopo l’intervallo il livello di fisicità dell’incontro sale ulteriormente, e nonostante Kalnietis provi a prendere in mano l’incontro con le sue penetrazioni (50-49), sono le soluzioni in contropiede primario di Pascolo e Sutton a dare uno strappo importante alla gara  (54-49 al 25′). Gentile prova a dare consistenza all’attacco meneghino assumendosi qualche responsabilità offensiva, ma la staffetta Lockett-Sutton lo manda fuori giri, armando il letale gioco in transizione del team di Buscaglia, che trovando punti da Pascolo, Sutton, Lockett e pure Lechthaler arriva fino al +15 in un PalaTrento che definire incandescente sarebbe riduttivo: al 30′ è 66-53.

L’ultimo periodo si apre con la Dolomiti Energia in debito d’ossigeno a concedere un paio di canestri facili di troppo a Kalnietis e McLean (66-57). Poeta, con esperienza, prova a congelare il momento positivo di Milano (14 per il play campano), sostenuto da un Wright capace di prendere rimbalzi in ogni situazione possibile (70-60), ma i siluri dall’arco di Lafayette, di un solidissimo Macvan e di un glaciale Kalnietis rimettono l’EA7 in linea di galleggiamento (73-70 al 37′). La risposta di Poeta, però, è quella di un campione ritrovato. Gioco da tre punti in percussione e bomba dall’arco fanno nuovamente vacillare Milano, che sotto le plance non ha risposte per tagliare fuori un Pascolo perennemente in movimento. Finisce 83-73, con gara di ritorno mercoledì 23 alle 20 al Forum di Assago.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – EA7 MILANO 83-73 (21-19, 45-41, 66-53)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 20 (2/5, 3/7), Sanders 4 (2/2, 0/3), Pascolo 19 (7/10, 1/1), Forray 0 (0/1, 0/2), Lofberg ne, Flaccadori 0 (0/1 da tre), Sutton 12 (4/8, 0/2), Lockett 12 (3/7, 2/3), Lechthaler 3 (0/1), Wright 13 (6/15, 0/3). All. Buscaglia

EA7 MILANO: McLean 12 (4/8, 0/1), Lafayette 9 (0/1, 3/6), Gentile 9 (2/5, 1/5), Cerella 3 (0/2, 1/1), Kalnietis 16 (4/5, 1/3), Macvan 14 (4/5, 1/3), Magro ne, Cinciarini 4 (2/2), Sanders 6 (3/5, 0/1), Barac 0 (0/4). All. Repesa

NOTE: Tiri liberi, Trentino 17/22, Milano 11/19. Tiri da due: Trentino 24/49, Milano 19/38. Tiri da tre: Trentino 6/22, Milano 11/19. Rimbalzi: Trentino 46 (Wright 10), Milano 30 (Macvan 6). Assist, Trentino 12 (Forray, Poeta 3), Milano 18 (Kalnietis 7). Spettatori: 3.349

The post TRENTO SI REGALA UN PEZZO DI STORIA: Milano sconfitta di 10 nell’andata dei quarti di EuroCup appeared first on Trento Blog.

Read more http://bit.ly/1Rn1ADo

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE