UNA SERATA DEDICATA AD ELUANA ENGLARO con il teatro di Luca Radaelli

Postato in eventi in Trentino


Radaelli_Veglia_E_E_1 Sarà Luca Radaelli di Teatro Invito / Ultima Luna di Lecco a portarci per mano a scoprire (o riscoprire!) un argomento difficile e controverso come quello dell’eutanasia, della morte assistita e – in ultima analisi – del senso della vita. “Una questione di Vita e di Morte. Veglia per E. E.” andrà in scena al Teatro Portland di Trento Venerdì 5 Aprile alle 21.00 per la stagione Materiale Non Conforme organizzata dalla Compagnia Arditodesìo.

Il lavoro è dedicato ad Eluana Englaro, la donna che a seguito di un incidente stradale a 21 anni ha vissuto in stato vegetativo per 17 anni fino alla morte naturale il 9 febbraio 2009. Lo spettacolo è stato preparato con il prezioso contributo del papà di Eluana, Beppino Englaro.

In tutte le culture, la morte è sempre stata un fatto naturale. In tutte le culture, la morte è un fatto naturale. Dall’Irlanda all’isola di Bali, dalla Calabria alle steppe russe, le comunità si riuniscono a vegliare il morto con canti e racconti, mangiando o ubriacandosi.

Viviamo, invece, in una società che cerca di dimenticarla, occultarla, esorcizzarla. Le comunità, un tempo, si riunivano a vegliare il morto con canti e racconti. Nel caso Englaro abbiamo assistito a una sorta di veglia mediatica a reti unificate, dove la polemica sostituiva la pietà. Lo spettacolo propone invece una veglia laica allargandosi in seguito a una riflessione più generale sul nostro rapporto con la morte, con la religione, con la medicina, con la memoria. Una Questione di Vita e di Morte è proprio questo: una veglia, laica, anche per chi, come Eluana, non ha avuto questa possibilità di riceverla.

Nel caso Englaro c’è chi ha parlato di cultura della vita opposta a cultura della morte.
Viviamo in una società che vende modelli di giovinezza e prestanza e la morte cerca di dimenticarla, occultarla, esorcizzarla. In questo caso si vuole parlarne. Citando Dante, Shakespeare, Sofocle (Beppino Englaro, come Antigone, sfida la ragion di stato per amore). Questo spettacolo permette di riflettere attraverso canti, letture, brani poetici. Per capire come vita e morte sono le due facce della stessa medaglia.

 

A fine serata ci sarà una degustazione di vini offerta dalla ditta VIVALLIS.

 

Info:

Biglietti: intero 12 €, ridotto per gli iscritti alla newsletter del Portland e per i possessori della Carta in Cooperazione 10 €, ridotto Studenti 8 €, ridotto soci Portland e Gold Card Spazio Off 6 €.
Teatro Portland e Scuola di Teatro
Via Papiria, 8 – 38122 Trento
Tel/fax 0461.924470
Infomail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Infoweb: www.teatroportland.it

 

Read more http://bit.ly/ZA1X2i

Newsletter

Orario d'apertura

Aperto tutti i giorni

dalle 18.30-00.00

giorno di riposo: martedì e domenica

A pranzo su richiesta

richiesta di prenotazione

Officina del Gusto

logo OTT

presidi e alleanza

Logo def SVT trasparenza

LOGO ECORSISTORAZIONE